martedì 4 ottobre 2011

L'ultimo disco dei Mohicani - Maurizio Blatto

Ovvero: Tutto quello che esiste ma che non potete credere che esista nel mondo della musica rock e dei suoi seguaci (più o meno) appassionati.
L'autore è Maurizio Blatto, gestore del negozio di dischi Backdoor, a Torino, specializzato in vinili, che oltre all'amore per i dischi ha anche una spiccata curiosità per il genere umano. In questo libro ha raccolto gli episodi più divertenti ed i personaggi più surreali che ogni giorno fanno i castori tra gli scaffali di Backdoor: da quello che ha inventato i Massive Attack (un capitolo da sentirsi male dalle risate) allo slavo che voleva morire sotto allo scaffale del reggae, senza tralasciare la vita di quartiere ed i tamarri meridionali alla Diego Abatantuono che sono più tipici di Torino dei gianduiotti.

I primi capitoli introducono il negozio, il socio di Blatto, il mitico Signor Franco, ed il pittoresco micro-cosmo di piazza Barcellona; tutti gli altri sono dedicati a personaggi a metà strada tra i casi umani e il bar sport di Benni, e ogni capitolo è introdotto da brevi stralci di conversazioni surreali con i clienti.

Premesso che io compro e ascolto per la maggior parte dischi in vinile, e quindi capisco perfettamente questo genere di patologia, il libro mi è piaciuto moltissimo. Prima di tutto perché è veramente divertente: l'autore non è dotato soltanto di spirito di osservazione, ma anche di humor e ironia, mi sono ritrovata a ridere da sola sull'autobus mentre lo leggevo; secondo perché nelle storie di Backdoor rivedo le storie di me, dei miei amici, la scintilla che parte nel cervello appena si vede il logo di una certa etichetta sulla copertina di un disco e si compra a scatola chiusa, la caccia alla prima edizione, il culto morboso per l'oggetto fisico.
I dischi sono il filo conduttore di tutte queste storie, ma il libro sostanzialmente non parla di musica o dischi: è un libro sulle persone, e sulle vette di fanatismo e gli abissi di aberrazione che possono raggiungere.
Il capitolo dedicato alle mogli e fidanzate dei clienti di Backdoor è uno tra i più divertenti, popolato da astute donne nemiche dei dischi e uomini ridotti a strategie e sotterfugi degni del peggior cornificatore per poter soddisfare il proprio bisogno compulsivo di vinile. Purtroppo però devo smentire Blatta, le ragazze malate di vinili ci sono eccome, io per esempio, e non sono certamente l'unica ;-)

Libro obbligatorio per tutti i collezionisti di dischi con un minimo di autoironia, e consigliato anche a tutti gli altri, è una lettura poco impegnativa ma divertente e spensierata.
Appena ricapito a Torino vado da Backdoor a fare shopping e mi faccio fare la diagnosi da Blatto.

- Ma Che Guevara ha fatto più niente? 

- Li conosci i Baba Yaga?
- Francamente no.
- Sì, ma credo che non esistano. Solo che ho’sto cazzo di nome in testa e mi sono detto, stai a vedere che delle volte…

- Gli U2 sono in due, quello Bono e quello coi baffi.

- Mi scusi, avete qualcosa di polifonia zulù?

- Quello dei Doors è morto, no? 
- Sì. 

- Battisti, anche, vero? 
- Anche Battisti.

Immagino sia un praticante di qualche impresa di pompe funebri. Invece saluta e, appena uscito, urla come una bestia: “Enzo, cazzone, c’hai due dischi e due di due morti, ma vaffanculo, va”.

Titolo: L'Ultimo Disco dei Mohicani
Autore: Maurizio Blatto
Casa Editrice: Castelvecchi, 2010
Collana: Le Torpedini
228 pagine


Pin It

6 commenti:

Valentina ha detto...

Confermo. Sei una ragazza malata di vinili. Go go girl!

Costantino ha detto...

Bello!Divertente!

Fra ha detto...

Anche io adoro i vinili, ieri per il mio onomastico ho finalmente ricevuto una copia di Beggar's Banquet degli Stones, uno dei miei dischi preferiti. Ottima recensione di un libro che finisce dritto nella mia lista dei desideri...appena posso lo compro....

Fra ha detto...

Ottimo libro, che va dritto nella mia lista dei desideri. Adoro i vinili ...me n'è stato appena regalato uno: Beggar's Banquet degli Stones, uno dei miei dischi preferiti...bella segnalazione davvero, mi mancava! a presto

Fra ha detto...

Scusami, ho commentato due volte, non vedendo comparire il primo commento ne ho stupidamente postato un altro...!:-)

Peggy Lyu ha detto...

Ciao! Grazie per essere passata dal mio blog.... mi leggerò con calma il tuo perchè è MOLTO interessante..
e mi fa piacere che abbiamo una lettura in comune! =)

Ricerca personalizzata

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails